I nostri Handpan

I nostri strumenti sono semplicemente belli. Sono il risultato del nostro impegno in termini di qualità e design.

Come lavoriamo

Ok, questa è la parte in cui spieghiamo come lavoriamo. Abbiamo comprato molti martelli, così tanti che non ci sentirete mai dire “Ma dove avrò messo il martello?!” Ci sono martelli ovunque, ne abbiamo uno pneumatico che si chiama Giorgio. E poi c’è tanto acciaio.

I gusci

Ogni guscio è un mondo. Non ci sono mai due gusci identici. I misteri della fisica fanno il loro miracolo nei forni da nitrurazione, e quando i gusci arrivano nel nostro laboratorio c’è sempre quel momento di riflessione, per pensare come trattarli. Ma poi diventano familiari, e li prendiamo a martellate per tirar fuori note da quel grande mistero della fisica.

Come lavoriamo - HaganeNote
Un Antico Libro
Un party di addio
Hagane NoTe Handpan

Un Antico Libro

Ok, esiste un libro che ti spiega tutto della fisica dell’handpan, ma siamo stati tutti scioccati dalla matematica a scuola, e lo leggeremo quando Khan Academy pubblicherà un capitolo didicato al suono e all’acciaio. Ma ci sono anche molte risorse online su come costruire un handpan e suonarlo, e nel nostro sito cerchiamo di ospitare articoli dedicati.

 

Cosa succede dopo?

Una volta che le note ci sono tutte e suonano bene, Elisa disegna sui gusci le sue meravigliose grafiche. Le piace molto perché non ci sono molte rocce egizie sulle quali disegnare al giorno d’oggi, sono tute nei musei ed è meglio non provare a disegnarci sopra. Ma puoi sempre dormire sotto i fregi del Partenone, nessuno se ne accorgerà.

Una festa d’addio

Una volta incise le grafiche e con le note ben accordate, i nostri handpan lasciano il laboratorio per raggiungere le case dei nostri clienti. Prima di vendere il nostro primo strumento, non avremmo mai pensato che fosse come regalare un pezzo della nostra anima. Non ci fraintendete, facciamo questo mestiere per vivere, ma a ogni handpan diamo un nome, salutandolo come una creatura che hai allevato. È per questa ragione che amiamo mantenere un rapporto con i nostri Clienti, poiché non compri un pezzo d’acciaio, ma adotti un membro della nostra famiglia.

Un Antico Libro
Un party di addio
Hagane NoTe Handpan

Le Incisioni

Abbiamo ancora qualche decalcomania sulle braccia. Quelle che trovi nel sacchetto di patatine da bambino. Abbiamo provato a lavarle via, ma rimangono sulla pelle come i timbri delle discoteche. Elisa ne ha uno sulla spalla e uno sulla schiena. Marco prende appunti sulle braccia con una penna, un’abitudine imparata da un vecchio amico.

Tatuare l’acciaio

Elisa mantiene l’abitudine di disegnare tutti i giorni, porta sempre con sé un piccolo quaderno dove annota le sue ispirazioni. Quando il guscio è pronto, arriva il momento di inciderlo. È un lavoro lento e delicato, l’acciaio è duro e non c’è margine d’errore. È come tatuare il volto di una persona. Beh, in quel caso non si possono fare errori, un handpan si può sistemare, ma non ci piace sbagliare.

La nostra ispirazione

Ogni incisione è unica. Ogni strumento ha una personalità propria, non esistono due grafiche identiche. Non è come entrare ubriaco in uno studio di tatuatori scarso e farsi tatuare uno scorpione o una tigre sul braccio. I nostri disegni nascono dal nulla e diventano animali fantastici, come quelli che vedi sui bestiari medievali o sul libro Voynich. Sono paesaggi dove gli elementi si fondono, aria e acqua, terra e fuoco. In una fucina armoniosa, niente scompare, ma si trasforma in una nuova e meravigliosa unicità.

Hagane NoTe Handpan incisione_1
Hagane NoTe Handpan incisione_2
Hagane NoTe Handpan incisione_3

Contact Us!

Data Protection Regulation

Location

Barcelona, Spain

Hours

Mon-Sat : 9am - 6pm

FOLLOW US